Passeggiata lungo l’antica ferrovia sarda e Belvì

25 aprile 2019

€ 85 a testa adulti/ bambini 4-12 anni € 65

Programma:

Partenza da Villaputzu in Bus GT per Belvì. Arrivo al paese e incontro con la guida. Passeggiata di circa 6 km lungo la bellissima e antica ferrovia sarda:

Tra il 1888 e il 1890 nei pressi dell’abitato venne costruita S’Arcu che risulta ancora oggi la più lunga galleria ferroviaria della Sardegna.
Durante gli itinerari vedrai il volo di aquile e falchi, sentendo lo scroscio di sorgenti e torrenti. Nell’immaginario popolare, esseri fantastici abitano queste foreste: il Maschinganna, che spaventa chi vi si avventura, e le janas, che di giorno tessono nelle loro domus scavate nella roccia (in realtà sepolture prenuragiche) e di notte vagano per le selve.

Al termine della passeggiata vi attenderà il Bus che vi accompagnerà al ristorante di Bachisio a Belvì per il pranzo: Primo tipico, Spezzatino con patate, formaggio e torrone, acqua e vino.

Dopo pranzo giro turistico per il paesino di Belvì, centro agropastorale di 600 abitanti, è circondato da sterminati e fiabeschi: boschi di agrifogli, castagni, ciliegi, lecci, noccioli e roveri, e nelle aree rocciose, ginepri e ulivi.
 Nel centro abitato, che conserva strade strette e tortuose lastricate o in acciottolato ed esempi di architetture rurali tradizionali, potrai visitare la parrocchiale di sant’Agostino, patrono celebrato ad agosto, altri edifici di culto sono le chiesette di san Sebastiano e di santa Margherita.

Rientro per il Sarrabus.

La quota include: Bus GT dal Sarrabus, Guida sul posto a disposizione tutto il giorno, Pranzo come da programma, assicurazione medica Europassistance.

Non incluso: extra, mance, tutto quanto non incluso alla voce la quota comprende.

N.B. Si consiglia abbigliamento e scarpe comode, uno zaino con acqua e merenda lungo la passeggiata, una piccola torcia per quando si passa nelle gallerie.

Adesioni entro il 16 aprile.